Quanti tipi di caffè esistono?

Quanti tipi di caffè esistono?

Il caffè è parte integrante della cultura italiana da ormai tantissimo tempo. Qualcosa di cui non riusciamo più a fare a meno, bisogna ammettere.

Il caffè, al giorno d’oggi, è sicuramente uno degli ingredienti che maggiormente smuovono il mercato mondiale: ogni giorno assumiamo ampie quantità di caffeina perché ci dà la carica giusta per affrontare al meglio gli impegni quotidiani.

Varietà di caffè espresso e non

Quanti tipi di caffè esistono? Spesso ci siamo posti questa domanda. Ebbene, la risposta è semplice:molti.

Il caffè viene da diversi paesi del mondo e gli arbusti presentano diverse caratteristiche per adattarsi ai diversi climi e temperature.

Le varietà di caffè, inoltre, sono differenti anche in base al modo in cui le drupe (bacche di caffè) vengono trattate: dal momento della raccolta in poi, la lavorazione è differente in base alla tipologia di prodotto che vogliamo ottenere.

Ma addentriamoci più nello specifico e scopriamo le tipologie.

Caffè Robusta

Il caffè Robusta è un tipo di prodotto originario dell’Africa tropicale, ma esportato in tutto il mondo.

Il Robusta è una pianta capace di adattarsi ai diversi terreni e climi, cresce velocemente e sa resistere a parassiti e intemperie.

La caratteristica di questo caffè risiede nei semi, dall’aspetto tondeggiante e appunto più “robusto” rispetto alle altre varianti e di colore verde-marroncino.

Caffè Arabico

La miscela Arabica rappresenta quasi la totalità della produzione mondiale di caffè. È una pianta tipica delle zone dell’Africa e dell’Arabia, estremamente delicata e molto pregiata. 

Gli arbusti Arabica hanno bisogno di cure particolari e “coccole” durante la coltivazione e, a differenza del Robusta, non si adattano facilmente ai vari ambienti climatici.

Il caffè Arabico presenta dei chicchi piccoli e allungati, dal colore verde e un aroma già molto intenso prima ancora di essere lavorato.

Dalla torrefazione dei semi Arabica possiamo ottenere un caffè corposo, dal gusto forte e intenso. Un caffè per i veri amanti, insomma!

Caffè Liberica

Varietà tipica della Liberia, da cui trae il nome, e della Costa d’Avorio. È una pianta particolarmente forte e resistente ai parassiti, ma che ha bisogno di temperature molto elevati e precipitazioni frequenti per crescere bene.

Il caffè Liberica presenta una pianta completamente diversa rispetto alle altre: l’albero, infatti, può raggiungere oltre 5 metri di altezza in pochi anni di vita e le sue foglie sono anche 20 volte più grandi di quelle di una qualsiasi varietà di Arabica.

La Coffea Liberica, inoltre, si distingue dalle altre varietà per la procedura di fruttificazione, che in questo caso arriva anche a 14 mesi. Le sue bacche, inoltre, sono facilmente riconoscibili perché appaiono come allungate e appuntite.

Il caffè Liberica, una volta prodotto, ha un aroma incredibilmente forte e robusto.

Altre varietà

Esistono anche altre tipologie di caffè, meno diffuse, ma non per questo poco importanti. Sono la Stenophylla, dal sapore molto simile al tè, la Mauritana, che ci regala un caffè particolarmente amaro e forte, l’Excelsa e la Congencis.

La nostra produzione di caffè italiano dal 1899

Caffè Buscaglione è tra i maggiori distributori di caffè in Italia, un lavoro che svolgiamo mettendo passione e amore in ogni fase del processo di produzione.

Scopri le cialde e tutti i tipi di capsule caffè presenti sul nostro store online e gusta un caffè espresso di vera qualità.

Lascia un commento

Tutti i campi sono obbligatori

Nome
E-mail: (Non pubblicato)
Commento: